INSIEME DA 45 ANNI UN LUNGO PERCORSO PER PROMUOVERE IL BENE CASA FONTE DI SVILUPPO ECONOMICO E DI BENESSERE PER TUTTI I POPOLI.
Home Chi Siamo Dove Siamo Il direttivo nazionale Contattaci

 Sei in: Categorie > News > UNA LETTERA PER MATTEO 04/06/2020 04:04:58   





Categorie
 News
 Osservatorio Immobiliare
 Convenzioni
 Istat
 Tassi di Interesse
 Locazione
 Contratti concordati della Spezia
 Condominio
 Vetrina Immobiliare
 Notiziari
 Ricette tradizione spezzina
 Comunicati stampa
 Comuni ad alta tensione abitativa
 Conformità catastale nella compravendita
 Interventi edilizi - nuove norme
 Cedolare secca
 Convenzione APPC-Studio Imm.re
 Convenzione APPC - Crèdit Agricole
 Risparmio energetico
 Fisco casa
 La casa della terza età
 Leggi immobiliari

info
 Cookies Privacy

Link Utili
 Agenzia delle Entrate della Spezia
 Agenz. del Territorio della Spezia
 Comune della Spezia
 Spezia Risorse
 Provincia della Spezia
 Regione Liguria
 Parco delle Cinque Terre
 Vigili del Fuoco
 Comando Gruppo Carabinieri Nucleo Forestale La Spezia
 Polizia di Stato
 Alac
 Lega Consumatori
 Il Meteo
 Studio Immobiliare La Spezia
 Istituto nazionale di statistica





Convegno Nazionale APPC in Roma: investire sulla sicurezza dei fabbricati è un atto di civiltà





 UNA LETTERA PER MATTEO
 20/02/2014 12:11

Caro Matteo,congratulazioni per avere coronato il tuo sogno.
 
Vorrei anch’io,piccolo proprietario immobiliare, avere dei sogni da inseguire ma oramai da anni, e in particolare negli ultimi mesi,ho solo incubi da cui fuggire.
 
Leggo che in cima ai tuoi pensieri vi sono questioni importantissime come il Cuneo fiscale,il job act,la legge elettorale,le riforme istituzionali.

Benissimo e mi auguro come cittadino che tu ce la faccia a realizzare questo impegnativo programma. Ma ti prego di porre un po’ di attenzione sulle problematiche che riguardano la casa.
 
Come sai, e da sindaco di una grande città’ non puoi non saperlo, le scellerate politiche dei tuoi predecessori hanno usato la casa come un bancomat, hanno espropriato il reddito della locazione (le case concesse in affitto ora sono chiamate seconde case così’ sembra che vengano tassate le case di Cortina e non quelle che servono per integrare una miseranda pensione, che ne diresti Matteo di obbligare la burocrazia ad usare un linguaggio non truffaldino) hanno distrutto il mercato immobiliare e hanno ridotto ad un deserto il comparto dell’edilizia che da, anzi dava, lavoro a centinaia di migliaia di persone.
 
Ora Matteo non ti chiedo di rottamare immediatamente imu, tasi o come diavolo si chiamano, si sono chiamate o si chiameranno le tasse bancomat sulla casa.
 
Ti chiedo solo di dare una speranza ai milioni di italiani che con grandi sacrifici hanno comprato una casa e che solo per questo si sono ritrovati nel tunnel dell’orrore fiscale.
 
Basterebbe dire che quest’incubo finirà’,che il tuo nuovo governo cambierà’ tutto che finalmente si introdurrà’ quella service tax di cui vaneggiava il ministro Saccomani prima di realizzare,insieme a tutto il governo,la più’ brutta figura che un esecutivo (e ne abbiamo avuto di pessimi) abbia mai fatto.
 
Confidiamo quindi, caro Matteo, che tu voglia prendere ad esempio i paesi civili, come il Regno Unito del tuo idolo Tony Blair, dove esiste un’unica tassa con cui si pagano tutti i servizi e a carico, con varie gradazioni, di chi occupa l’immobile.
 
Buon lavoro
 
Un piccolo proprietario di casa
 

Quanto contenuto nel presente articolo ha carattere esemplificativo e non esaustivo per approfondimenti specifici occorre consultare, se iscritti , la sede A.P.P.C.




L' A.P.P.C Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare riconosciuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra le più rappresentative a livello nazionale.