INSIEME DA 45 ANNI UN LUNGO PERCORSO PER PROMUOVERE IL BENE CASA FONTE DI SVILUPPO ECONOMICO E DI BENESSERE PER TUTTI I POPOLI.
Home Chi Siamo Dove Siamo Il direttivo nazionale Contattaci

 Sei in: Categorie > Comunicati stampa > APPC: NO AGLI AUMENTI IMU-TASI - Comunicato Stampa 04/06/2020 02:48:53   





Categorie
 News
 Osservatorio Immobiliare
 Convenzioni
 Istat
 Tassi di Interesse
 Locazione
 Contratti concordati della Spezia
 Condominio
 Vetrina Immobiliare
 Notiziari
 Ricette tradizione spezzina
 Comunicati stampa
 Comuni ad alta tensione abitativa
 Conformità catastale nella compravendita
 Interventi edilizi - nuove norme
 Cedolare secca
 Convenzione APPC-Studio Imm.re
 Convenzione APPC - Crèdit Agricole
 Risparmio energetico
 Fisco casa
 La casa della terza età
 Leggi immobiliari

info
 Cookies Privacy

Link Utili
 Agenzia delle Entrate della Spezia
 Agenz. del Territorio della Spezia
 Comune della Spezia
 Spezia Risorse
 Provincia della Spezia
 Regione Liguria
 Parco delle Cinque Terre
 Vigili del Fuoco
 Comando Gruppo Carabinieri Nucleo Forestale La Spezia
 Polizia di Stato
 Alac
 Lega Consumatori
 Il Meteo
 Studio Immobiliare La Spezia
 Istituto nazionale di statistica





Convegno Nazionale APPC in Roma: investire sulla sicurezza dei fabbricati è un atto di civiltà





 APPC: NO AGLI AUMENTI IMU-TASI - Comunicato Stampa
 07/01/2014 12:16

Se il Governo smentirà il Parlamento,
mobilitazione totale dei piccoli proprietari di casa



L'APPC-Associazione Piccoli Proprietari Case esprime tutto il proprio sconcerto per le indiscrezioni secondo le quali il Governo sarebbe in procinto di dare seguito alla richiesta dell’ANCI di elevare l’aliquota massima della TASI dal 2,5 per mille al 3,5 per mille e l’aliquota massima IMU-TASI dal 10,6 per mille all’11,6 per mille.

Se il Governo decidesse di contraddire la scelta appena fatta dal Parlamento, che ha fissato nella legge di stabilità i due limiti del 2,5 per mille e del 10,6 per mille, i piccoli proprietari di casa italiani non potranno che prendere atto che l’attuale Esecutivo ha dichiarato loro apertamente guerra e non potranno più esimersi dall’assumere iniziative di contrasto di natura eccezionale, con una mobilitazione senza precedenti.
Il Presidente Letta – conclude l’Associazione Piccoli Proprietari Case – ha l’occasione per chiarire subito da che parte stia: se da quella delle famiglie che hanno faticosamente investito i propri risparmi nella casa o se da quella di tutti coloro che vorrebbero ulteriormente spremere una categoria che negli ultimi due anni ha pagato maggiori imposte, rispetto al 2011, per oltre 25 miliardi.
 
 
dott. Flavio Maccione
Segretario Generale APPC
avv. Marco Evangelisti
Presidente Nazionale APPC
 
 

 

Quanto contenuto nel presente articolo ha carattere esemplificativo e non esaustivo per approfondimenti specifici occorre consultare, se iscritti , la sede A.P.P.C.




L' A.P.P.C Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare riconosciuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra le più rappresentative a livello nazionale.