INSIEME DA 45 ANNI UN LUNGO PERCORSO PER PROMUOVERE IL BENE CASA FONTE DI SVILUPPO ECONOMICO E DI BENESSERE PER TUTTI I POPOLI.
Home Chi Siamo Dove Siamo Il direttivo nazionale Contattaci

 Sei in: Categorie > Comunicati stampa > Manovra economica 04/06/2020 04:37:07   





Categorie
 News
 Osservatorio Immobiliare
 Convenzioni
 Istat
 Tassi di Interesse
 Locazione
 Contratti concordati della Spezia
 Condominio
 Vetrina Immobiliare
 Notiziari
 Ricette tradizione spezzina
 Comunicati stampa
 Comuni ad alta tensione abitativa
 Conformità catastale nella compravendita
 Interventi edilizi - nuove norme
 Cedolare secca
 Convenzione APPC-Studio Imm.re
 Convenzione APPC - Crèdit Agricole
 Risparmio energetico
 Fisco casa
 La casa della terza età
 Leggi immobiliari

info
 Cookies Privacy

Link Utili
 Agenzia delle Entrate della Spezia
 Agenz. del Territorio della Spezia
 Comune della Spezia
 Spezia Risorse
 Provincia della Spezia
 Regione Liguria
 Parco delle Cinque Terre
 Vigili del Fuoco
 Comando Gruppo Carabinieri Nucleo Forestale La Spezia
 Polizia di Stato
 Alac
 Lega Consumatori
 Il Meteo
 Studio Immobiliare La Spezia
 Istituto nazionale di statistica





Convegno Nazionale APPC in Roma: investire sulla sicurezza dei fabbricati è un atto di civiltà





 Manovra economica
 16/09/2011 19:45

                                        COMUNICATO STAMPA APPC

Varata la manovra economica bis di ben 53,3 miliardi di euro, nella quale tutti i cittadini sono stati chiamati a fare nuovi elefantiaci sacrifici in un momento di estrema difficoltà, l’APPC, associazione piccoli proprietari case, nel considerarla, pur con le più ampie riserve, un atto dovuto a salvaguardia della stabilità dello Stato e per perseguire il pareggio di bilancio nel 2013, ritiene che sia arrivato il momento di dare corso, da subito, alle riforme strutturali ed è necessario ed indispensabile tagliare in profondità le spese della politica ed abolirne i privilegi. Non è pensabile, in questo momento, continuare a chiedere sacrifici e sottrarre ulteriori risorse a famiglie ed imprese: altre manovre correttive, che mettano direttamente "le mani nelle tasche degli Italiani", sono improponibili. Il comparto immobiliare da sempre “supertassato” ed oggi “collassato” non può essere ulteriormente colpito: altri pesi  fiscali, come la patrimoniale che aleggia, lo affonderebbero del tutto ed il settore immobiliare, da volano trainante dell’economia, si trasformerebbe in area di rilevante perdita occupazionale, considerato anche che il mercato immobiliare ha, già, subito una battuta di arresto con calo netto delle compravendite su tutto il territorio nazionale. I Piccoli Proprietari, consapevoli di avere fatto "la Loro parte" a sostegno del lo Stato assolvendo alle più varie forme di tassazione sulla casa, chiedono alla classe politica di fare “la Sua parte”, altrimenti, questa volta, sono pronti a scendere sulle barricate!
dott. Flavio Maccione
segretario nazionale APPC

Quanto contenuto nel presente articolo ha carattere esemplificativo e non esaustivo per approfondimenti specifici occorre consultare, se iscritti , la sede A.P.P.C.




L' A.P.P.C Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare riconosciuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra le più rappresentative a livello nazionale.