INSIEME DA 45 ANNI UN LUNGO PERCORSO PER PROMUOVERE IL BENE CASA FONTE DI SVILUPPO ECONOMICO E DI BENESSERE PER TUTTI I POPOLI.
Home Chi Siamo Dove Siamo Il direttivo nazionale Contattaci

 Sei in: Categorie > News > Emergenza nero nelle locazioni nelle Cinque Terre 04/06/2020 03:14:07   





Categorie
 News
 Osservatorio Immobiliare
 Convenzioni
 Istat
 Tassi di Interesse
 Locazione
 Contratti concordati della Spezia
 Condominio
 Vetrina Immobiliare
 Notiziari
 Ricette tradizione spezzina
 Comunicati stampa
 Comuni ad alta tensione abitativa
 Conformità catastale nella compravendita
 Interventi edilizi - nuove norme
 Cedolare secca
 Convenzione APPC-Studio Imm.re
 Convenzione APPC - Crèdit Agricole
 Risparmio energetico
 Fisco casa
 La casa della terza età
 Leggi immobiliari

info
 Cookies Privacy

Link Utili
 Agenzia delle Entrate della Spezia
 Agenz. del Territorio della Spezia
 Comune della Spezia
 Spezia Risorse
 Provincia della Spezia
 Regione Liguria
 Parco delle Cinque Terre
 Vigili del Fuoco
 Comando Gruppo Carabinieri Nucleo Forestale La Spezia
 Polizia di Stato
 Alac
 Lega Consumatori
 Il Meteo
 Studio Immobiliare La Spezia
 Istituto nazionale di statistica





Convegno Nazionale APPC in Roma: investire sulla sicurezza dei fabbricati è un atto di civiltà





 Emergenza nero nelle locazioni nelle Cinque Terre
 31/08/2009 16:30

Il patrimonio immobiliare della locazione nelle Cinque Terre, a seguito di una aumentata domanda, dovuta al continuo crescente consenso turistico, che richiede sempre di più un miglioramento qualitativo del servizio, sta subendo una profonda trasformazione che vede il piccolo proprietario abdicare al suo ruolo di diretto reperitore sul mercato dell’affittuario, per avvalersi sempre più di strutture organizzate, quali affitta-camere, alberghi, agenzie immobiliari, ecc., tenuto conto anche che il mercato locale della locazione viaggia oggi velocemente su internet. Su tale presupposto è scaturita una forte regolarizzazione dei rapporti di locazione tra proprietario ed imprese organizzate che esigono rapporti contrattuali regolarmente registrati, perché il corrispettivo dovuto al locatore si trasforma per l’impresa in un costo fiscalmente deducibile. Chi provvede in proprio, invece, a seguito dei massicci interventi degli organi istituzionali avvenuti nel passato, attraverso accertamenti e verifiche, ha regolarizzato le proprie posizioni con un conseguente rilevante ridimensionamento dell’evasione fiscale.
L'A.P.P.C., Associazione Piccoli Proprietari Case, è notizia dell’ultima ora che nell’odierna audizione in Roma presso il Ministero delle Finanze, ha ribadito ancora una volta con forza la richiesta dell’ attuazione della cedolare secca del 20% sul reddito locativo: tale condizione contribuirà, tra l’altro, a far emergere l’eventuale residuo del sommerso.

Quanto contenuto nel presente articolo ha carattere esemplificativo e non esaustivo per approfondimenti specifici occorre consultare, se iscritti , la sede A.P.P.C.




L' A.P.P.C Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare riconosciuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra le più rappresentative a livello nazionale.