INSIEME DA 45 ANNI UN LUNGO PERCORSO PER PROMUOVERE IL BENE CASA FONTE DI SVILUPPO ECONOMICO E DI BENESSERE PER TUTTI I POPOLI.
Home Chi Siamo Dove Siamo Il direttivo nazionale Contattaci

 Sei in: Categorie > Fisco casa > La verità sulla tassazione immobiliare 04/06/2020 02:28:38   





Categorie
 News
 Osservatorio Immobiliare
 Convenzioni
 Istat
 Tassi di Interesse
 Locazione
 Contratti concordati della Spezia
 Condominio
 Vetrina Immobiliare
 Notiziari
 Ricette tradizione spezzina
 Comunicati stampa
 Comuni ad alta tensione abitativa
 Conformità catastale nella compravendita
 Interventi edilizi - nuove norme
 Cedolare secca
 Convenzione APPC-Studio Imm.re
 Convenzione APPC - Crèdit Agricole
 Risparmio energetico
 Fisco casa
 La casa della terza età
 Leggi immobiliari

info
 Cookies Privacy

Link Utili
 Agenzia delle Entrate della Spezia
 Agenz. del Territorio della Spezia
 Comune della Spezia
 Spezia Risorse
 Provincia della Spezia
 Regione Liguria
 Parco delle Cinque Terre
 Vigili del Fuoco
 Comando Gruppo Carabinieri Nucleo Forestale La Spezia
 Polizia di Stato
 Alac
 Lega Consumatori
 Il Meteo
 Studio Immobiliare La Spezia
 Istituto nazionale di statistica





Convegno Nazionale APPC in Roma: investire sulla sicurezza dei fabbricati è un atto di civiltà





 La verità sulla tassazione immobiliare
 29/06/2015 11:31

Il mantra che ha imperversato negli anni scorsi, continuamente ripetuto dai politici e dai loro corifei, riguardava la necessità di “equilibrare” la tassazione sulla casa, eccessivamente bassa, a dir loro, riportandola ad un giusto “parametro europeo”. Un recente articolo comparso sul periodico stradeonline.it riporta dati che, nella loro secca freddezza, mettono a nudo le gigantesche frottole dei nostri “saggi” amministratori.

Nel 2012 le imposte patrimoniali hanno toccato la cifra record dell’1,47% del PIL, mentre nel 2013 sono “scese” all’ 1,25% del PIL a fronte di una media nell’Unione Europea inferiore all’ 1%.

Non solo, se si esclude il solo periodo 2008-2011, dall’anno 2000 le tasse sulla casa in Italia sono sempre state più alte della media europea.

Ma è impressionante la velocità dell’aumento della pressione fiscale: in due anni è più che raddoppiata, con le conseguenze, disastrose, sul prezzo delle case, sul numero delle compravendite, sui posti di lavoro nell’edilizia e così via di sciagura in sciagura.

Sono quindi inaccettabili tutti i discorsi di cui si riempiono la bocca burocrati e politici, sull’invarianza di gettito come se fosse una grande conquista di civiltà e un enorme risultato conseguito a vantaggio dei cittadini.

Invarianza di gettito significa invece proseguire nella vessazione fiscale in cui siamo immersi, e di invarianza di gettito l’Italia muore.

Mario Fiamigi
Vice Presidente Nazionale APPC
 

Quanto contenuto nel presente articolo ha carattere esemplificativo e non esaustivo per approfondimenti specifici occorre consultare, se iscritti , la sede A.P.P.C.




L' A.P.P.C Associazione Piccoli Proprietari Case, è una delle associazioni della proprietà immobiliare riconosciuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra le più rappresentative a livello nazionale.